Siamo quelli della @

Qualcuno si stupisce, qualcuno lo memorizza con facilità. Inserire la ‘@’, la mitica ‘chiocciola’, nel nome di un’azienda cattura comunque l’attenzione delle persone. E racconta qualcosa di ciò che sta dietro e.tere@. La posta elettronica (che peraltro era nata nel 1975, ben prima dell’era del web) è stata la prima ‘killer application’ dell’era di internet, ben prima del commercio elettronico, ben prima dei social.

E-mail: primo servizio in cloud dell’era internet

Ancora oggi in piena epoca di social e sistemi di messaggistica P2P, l’e-mail è la base del flusso di comunicazione fra le imprese e rimane importante nel contatto fra imprese e persone. Ma a ben vedere c’è di più. La posta elettronica è stato il primo servizio in cloud dell’era internet. Imprese che tenevano (e magari tengono ancora) gelosamente tutti i loro dati e tutta la loro capacità logica nei server posti sotto la scrivania o nel seminterrato, apprezzavano comunque attraverso l’e-mail i vantaggi delle soluzioni cloud.

Siamo quelli della @

La chiocciola racconta molto di noi

Perfino gli svantaggi della posta elettronica ci riportano all’importanza del cloud: antivirus e soluzioni intelligenti per lo screening dei messaggi in entrata sono gestiti al massimo dell’efficienza solo da soluzioni cloud. Insomma, questa chiocciola inserita nel nome tanti anni fa, racconta buona parte della business proposition di e.tere@: aiutare le imprese che vogliono semplificare i processi e divenire più efficienti ed efficaci.

Cloud e posta elettronica: ritorno alla semplicità

Il cloud è percepito come uno strato di complessità che si aggiunge ai tanti strati che internet nella sua evoluzione ha frapposto fra il cliente e il suo obiettivo. Non è affatto così. Il cloud ci riporta alle origini del web, quando le applicazioni erano semplici, i modelli di business chiari. La posta elettronica per prima, e poi tante altre applicazioni, hanno permesso a chi lavora di ridurre nettamente i costi e soprattutto di risparmiare sulla risorsa più scarsa: il tempo. Ebbene lo stesso vale per il cloud. Non parliamo del solo immagazzinamento dei dati.

Un ambiente ideale per creare, sperimentare e crescere

Il cloud di oggi è un ambiente multiservizi nel quale è possibile costruire un datacenter virtuale in mezza giornata di lavoro, nel quale è possibile sperimentare un progetto o farlo crescere in modo scalabile utilizzando la quantità di risorse (di calcolo, di storage, di analytics) che via via è necessaria senza affrontare costi fissi. Insomma, il cloud fa parte di quelle grandi soluzioni che hanno migliorato la competitività delle imprese, l’imprenditorialità dei loro titolari e manager e la vita di chi ci lavora, esattamente come ha fatto la posta elettronica.

È per questo che noi di e.tere@ siamo orgogliosi di quella chiocciola al termine della nostra ragione sociale!

Riccardo Montanaro (ceo), e.tere@ srl

2020-01-21T10:23:04+02:00